I popoli del Nord

Dove c'era scarsità di uva la produzione della birra fiorì. I popoli nordici erano grandi estimatori della birra e la producevano utilizzando spesso il miele come acceleratore per la fermentazione. Spesso venivano anche aggiunti chicchi d'uva o uvetta per inoculare il mosto con i lieviti necessari. 

Il Sahti

Una tradizione di quei tempi sopravvisuta fino ad oggi è l'utilizzo del ginepro. Vengono aggiunte le bacche come aroma, e i rami usati come filtro e il legno come contenitore. Oggi si può trovare questo tipo di Ale non luppolata chiamata sahti prodotta in Finlandia. 

I primi tipi di birra, nell'età del Bronzo, erano dunque prodotti con orzo, miele, mirtilli rossi e aromatizzati con erbe spontanee come l'Olmaria (Filipendula ulmaria) e la Mirica (Myrica Gale). 

Nella Kalevala, il poema epico dei Finnici si narra della nascita della birra ad opera di Osmotar, che aiutato da Kalevatar scopre finalmente come fare partire la fermentazione: utilizzando il miele.