Stili birrai

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - Y - W - U - V - Z

A - Torna all'inizio
Abbazia: Non si tratta di un vero e proprio stile birrario, ma è molto utilizzato per descrivere birre corpose e di forte contenuto alcolico (da 6 a 9 gradi alcolici). Il temrine richiama le birre che venivano anticamente prodotte in numerose abbazie belghe. Oggi questo termine viene utilizzato commercialmente per indicare birre prodotte secondo ricette di monasteri, ma prodotta in birrifici non ivi ubicati.
Ale
: Tradizionalmente è il nome con cui i britannici definiscono la birra tradizionale, ossia birre ad alta fermentazione, con alcol moderato, da servire a temperatura ambiente e con poca schiuma. Più genericamente il termine Ale si riferisce a tutte le birre ad alta fermentazione e viene utilizzato per descrivere uno stile birrario in cui ricadono tutte quelle birre che non si rifanno ad uno stile ben preciso, ma utilizzano ricette nuove e personali, sempre però ad alta fermentazione.
Ale rossa americanaQuesto nome nacque verso il 1980 come termine commerciale, ma presto divenne un vero e proprio stile a cavallo fra le ale chiare americane e quelle scure, anche se spesso i confini non sono molto netti e le categorie si sovrapongono. La principale caratteristica di questo stile era il colore della birra, ma con il tempo si delinò un vero e proprio profilo. Una vera Ale rossa americana dovrebbe utilizzare luppoli americani (amaricanti e aromatici), avere una base di malto di orzo distico e almeno il 10% di malti scuri o Crystal. Questi accorgimenti dovrebbero restituire una birra di medio corpo, con note dolci di toffee e caramello. I luppoli americani invece impartiscono alla birra note resinose e fruttate e un amaro che varia fra i 30 e i 40 IBU.
Ale scura americana: si tratta di una birra scura e ricca di note maltate e caratterizzata da un intenso utilizzo di luppoli aromatici e da un livello alcolico abbastanza elevato. La base è ottenuta con malti di orzo distico a cui vengono aggiunti malti crystal o caramello e malti cioccolato o neri. L'utilizzo di grando quantità di malti speciali e l'alta temperatura di ammostamento regalano ricchezza e complessità alla birra. La scelta del luppolo è molto più varia rispetto alle ale rosse o pale, con la conseguenza di avere caratteristiche luppolate diverse da birra a birra, mentre la sensazione amara varia dai 20 ai 40 IBU.
American IPA e APAuno dei primi stili ad essere americanizzato. Si tratta della versione americana delle bitanniche India Pale Ale, delle ale conosciute per il grado alcolico più alto e per l'utilizzo massivo del luppolo. L'utilizzo dei luppoli americani rende queste birre più agrumate e resinose delle cugine europee. Il contenuto di alcol varia dal 4,5 al 6,2 % per le American Pale Ale e superiore per le American India Pale Ale. La distintiva nota amara di queste birre varia generalmente dai 30 ai 45 IBU ma può essere anche superiore.
Altbier di Dusseldorf: si tratta di uno dei pochi stili tedeschi ad alta fermentazione (oltre le Kolsch e le Weizen). Alt che significa "vecchio" si riferisce infatti al metodo di fermentazione più antico, anche se poi la maturazione viene effettuata a temperature simili alle Lager (13-19°C). L'unione di una fermentazione alta e di una maturazione "fredda" ha come risultato una birra maltata, morbida e pulita, di grande bevibilità. Il colore varia dal ramato chiaro fino al mogano intenso (grazie ai malti come Munich e Vienna). Il grado alcolico varia fra il 4,7 e il 4,9%. La luppolatura di solito è effettuata con i luppoli nobili fra cui lo Spalt, l'Halltertauer e Tettnanger.

B - Torna all'inizio
Baltic Porter
Barley Wine
Belgian blonde ale
Belgian red ale
Belgian dark ale
Belgian Dubbel
Belgian strong ale
Belgian Tripel
Berliner Weisse
Bière Blanche
Bière de Garde
Bière de Mars
Birra di Natale
Bitter: questo stile si sviluppa in Inghilterra fra il 1850 e il 1950 ed è caratterizzato da un corpo molto leggero, dalla grande bevibilità e dalla ricchezza delle note luppolate. Le bitter hanno note luppolate e di malto con un finale solitamente secco. Il grado alcolico è di solito minimo 3,5 % mentre gli IBU si aggirano attorno dalle 30 alle 50 unità. Tradizionalmente viene prodotta con malti chiari e con il Maris Otter, e poi aromatizzata con luppoli inglesi come il Goldings o il Fuggles. Dato il corpo leggero sono ideali abbinate ad arrosti di carni bianche o ai piatti speziati indiani.
Blonde Ale
Bock

C - Torna all'inizio
Cream ale 

D - Torna all'inizio
Doppelbock
Doppio Malto
Dortmunder export
Dry stout
Dunkelweizen

E - Torna all'inizio
Egizia
Eisbock
English IPA: questo stile è un'evoluzione delle birre Ottobrine che venivano spedite via mare in India, alle truppe coloniche. Nel 1830 venne modificata la ricetta per produrre una birra più alcolica e più amara dell'English pale ale: una birra che fosse in grado di reggere le lunghe traversate. Si tratta di birre che arrivano fino al 7% di alcol e a 60 IBU e grazie alle ricche note luppolate e leggeri sentori malatati sono ideali per piatti speziati e anche per alcuni dolci.
English pale ale: questo stile si sovrappone spesso con quello delle bitter, ma sono birre dal corpo più ricco. Gli americani hanno amato questo stile e lo hanno fatto loro. La principale differenza è l'utilzzo dei luppoli inglesi che regalano aromi erbacei e terrosi, rispetto a quelli agrumati e resinosi dei luppoli americani. Ideale è l'abbinamento con i formaggi stagionati.
Extra stout

F - Torna all'inizio
Faro Lambic
Flanders red ale

G - Torna all'inizio
Gueuze

K - Torna all'inizio
Kolsch
Kriek

L - Torna all'inizio
Lager
Lager light
Lager premium
Lager scura
Lager standard
Lager viennese
Lambic
Lambic alla frutta

M - Torna all'inizio
Marzen / Oktoberfest
Mibock / Helles Bock
Mild
Milk stout
Munich Dunkel
Munich Helles

O - Torna all'inizio
Oatmeal stout
Old ale
Ordinary bitter
Oud bruin

P - Torna all'inizio
Pilsner
Pilsner tedesca
Porter
Premium Bitter

R - Torna all'inizio
Rauchbier
Robust porter
Roggenbier
Russian imperial

S - Torna all'inizio
Saison
Schwarzbier
Scottish
Stout
Straight lambic
Strong Bitter
Strong scotch ale
Sweet stout

T - Torna all'inizio
Trappista

W - Torna all'inizio
Weizen
Weizenbock
Zwickel / keller