L'acqua

La birra è composta principalmente di acqua e perciò la sua qualità e il suo sapore andranno ad influire sulla birra. Gli ioni che la birra acquista nel suo tragitto attraverso le rocce, donano particolari caratteristiche alla birra e sono detrimanti nel processo si produzione. Il calcare ad esempio è piuttosto comune nell'acqua, ma per molte birre un'acqua calcarea non è certo l'ideale. L'alcalinità accentua l'amarezza del luppolo donando un'astringenza fastidiosa.

L'acqua alcolino-calcarea è perfetta solo con i malti scuri e con basso contenuto di luppolo, un esempio sono le birre scure di Monaco e Dublino.

Il gesso o solfato di calcio, è piuttosto raro nell'acqua ma è stato il segreto delle Pale Ale di Burton-on-Trent.

L'acqua senza minerali è perfetta per lo stile pilsner, ma è anche perfetta per tutte le birre, infatti basta aggiungere i minerali desiderati per avere l'acqua perfetta, qualunque sia lo stile che volete produrre. 

Anche se sembra ovvio, l'acqua per produrre la birra dev'essere potabile e priva di metalli come il ferro, che non solo danneggia i lieviti ma dona aromi metallici alla birra. Invece la presenza, chiaramente minima, di rame e zinco aiuta visibilmente la vitalità dei lieviti.Acqua